Natalie Portman

Inviato da WildBoy il Mar, 02/17/2004 - 13:08

Ieri sera con Pop Corn sono andato al cinema per vedere Ritorno a Cold Mountain. Sinceramente ero un po' scettico sul fatto che un regista che si chiama Minghella fosse riuscito a fare un bel film.
Ho dovuto ricredermi.
Però ha contribuito molto il fatto che nel cast ci fosse anche Natalie Portman. Sono follemente innamorato di questa attrice già dal suo esordio sul grande schermo: faceva Mathilda nel film Leon di Luc Besson.
Un vero peccato che la produzione abbia riservato a lei un ruolo secondario.
Però ha interpretato il suo personaggio di moglie vedova in maniera magistrale.
Insomma: una strepitosa Natalie Portman nel film Ritorno a Cold Mountain.

Caro Wildboy, sono andato anch'io a vedere questo film, però non me la ricordo. Mi potresti spiegare quand'è che appare? Grazie



Legge della costruzione
Se tutte le viti sono a stella, il tuo cacciavite non lo è.

Tanti saluti by Orione

Io il film non l'ho visto, per la cronaca a San Valentino non ho potuto vedere Vaniglia e cioccolato perchè non era in proiezione nemmeno alla grande mela però ho visto l'ultimo samurai e sono stato pienamente soddisfatto; comunque tornando al discorso io non l'ho visto ma penso che un pezzo di gnocca così non possa passare inosservata. Orione ma che guardavi????????
Ciao King

Nel film Ritorno a Cold Mountain Natalie Portman interpreta Sara, la vedova con il bambino malato che offre ospitalità al fuggiasco Inman.
Lui per riconoscenza la aiuta quando viene assalita dai tre nordisti.
Per fare il "saputello spocchioso" come mi ha definito qualcuna (a proposito: che fine hai fatto Racquel Darrian?) ti cito una battuta pronunciata da Sara:
"Faresti una cosa per me? Ti stenderesti qui accanto a me senza voler andare oltre?".

Citazione:
Un pezzo di gnocca così non può passare inosservata. Orione ma che guardavi????????
Originariamente inviato da King Of Bagher

Concordo!

Ho controllato in un sito di cinefilia se ho scritto correttamente in nomi dei personaggi interpretati da Natalie Portman e Jude Law.
Ho fatto una scoperta clamorosa: Anthony Minghella, il regista di Ritorno a Cold Mountain, ha diretto altri due film famosissimi, Il paziente inglese e Il talento di Mr. Ripley.

Il paziente inglese è stato un palla infinita, non mi perdonerò mai di averlo visto mentre Il talento di Mr. Ripley mi è piaciuto molto. Uno che si chiama Minghella però ti ricorda solo film come Il paziente inglese, non ti aspetteresti mai un Il talento di Mr. Ripley oppure Ritorno a Cold Mountain.

Non è passata inosservata, solo che non l'ho riconosciuta!



Legge della bugia
Per quanto si dimostri che una bugia è falsa, rimarrà sempre una percentuale di persone che ci credono.

Tanti saluti by Orione

Domenica scorsa (29/02/04) in seconda serata hanno trasmesso su Rete 4 il film Barry Lyndon di Stanley Kubrick.

Era un film che mancava nella mia cineteca personale e che perciò non avevo mai visto.
Con mio sommo stupore ho notato che Ritorno a Cold Mountain contiene la stessa scena del soldato disertore in fuga che si ferma dalla vedova con il bambino piccolo, che vede protagonista Redmond Barry nel film di Kubrick, girato nel 1975.
Semplice citazione oppure plagio?
Secondo me Minghella nel suo film rende solo omaggio al maestro Kubrick anche perchè mentre Barry nel film di Kubrick approfitta biecamente della bella prussiana dai facili costumi, nel film di Minghella l' episodio è pregno di eros e thanatos (in greco: amore e morte): romanticamente l' atto sessuale non viene consumato.