The Dancer

Inviato da WildBoy il Mar, 10/14/2003 - 12:49

Ieri sera si è svolto l' ultimo episodio della celeberrima Sagra delle Castagne.

Il programma porponeva SERATA DANZANTE.
Vorrei far notare a tutti che la nostra idem si distingueva tra i numerosi ballerini incolori, per la sua leggiadria, per la sua energia vitale.
Per un attimo mi è parso di vedere nelle sue movenze India Ray, la protagonista del film prodotto da Luc Besson The Dancer (regia di Fred Garson).

Altri hanno avuto la mia stessa impressione?

Wild Boy

NB: forse non tutti sanno che la protagonista del film The Dancer è Mia Frye, attrice e coreografa franco-americana è nota soprattutto per aver inventato il ballo più famoso dell'estate 1996 cioè la Macarena.

Altre info sulla protagonista di "The Dancer"

non posso che ringraziare wild boy per il complimento. Se devo essere sincera sono stata molto aiutata dall'alcool in questa mia performance.
E dalla presenza costante al mio fianco della mia amica Rachy.
Ciao idem

Adesso che so chi è la madre della macarena posso diventare famoso come Mark David Chapman, l' assassino di John Lennon.

Io ho sempre odiato la macarena: Mia Frye hai i giorni contati!

Stendendo un velo pietoso sui propositi omicidi di grillotalpa, approfitto di questa discussione che parla di Luc Besson per riportare un' opinione che condivido riguardo l' ultima fatica del regista francese: il nuovo video di Madonna Love Profusion.

Citazione:
Leggera come un'essenza di agrumi, artificiale come una foto di Lachapelle degli anni '90, Madonna si lascia immortalare da Luc Besson in un video di delirio grafico che è puro esercizio di stile.

Nella metropoli buia e infestata di foglie morte che volano senza sosta, la Ciccone avanza su una strada qualunque, cantando l'amore e i suoi influssi. L'amore che capovolge tutto e ti proietta in un mondo immaginario dove il cielo è il mare, un mondo in cui poter camminare sulle acque, lasciarsi accarezzare dai pistilli fallici di giganteschi gigli finti.

Un video di passaggio per un singolo "da contratto", una megaproduzione grafica senza idee, un regista geniale che da qualche anno è a corto di ispirazione e una canzone uguale a tante altre con cui vengono riempiti gli ultimi album di Madonna. L'unica cosa che ci regala davvero "Love profusion" sono tre minuti di pensieri innocenti sull'amore inteso come droga inebriante, che tutto capovolge, tutto scombussola, l'amore che ci proietta in un universo tutto nostro di libellule di cristallo che ci volano intorno e che ci fanno sentire "under my skin" la persona amata. Di questi tempi, è già qualcosa. Per essere Madonna, davvero pochino.
(Giuliano Federico)

Allego il testo, perchè la canzone, nonostante tutto, mi piace molto:

Love Profusion - Madonna

There are too many questions
There is not one solution
There is no resurrection
There is so much confusion

And the love profusion
You make me feel
You make me know
And the love vibration
You make me feel
You make it shine

There are too many options
There is no consolation
I have lost my illusions
What I want is an explanation

And the love profusion
You make me feel
You make me know
And the love direction
You make me feel
You make me shine
You make me feel
You make me shine
You make me feel

I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin

There is no comprehension
There is real isolation
There is so much destruction
What I want is a celebration

And I know I can feel bad
When I get in a bad mood
And the world can look so sad
Only you make me feel good

I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin

I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin

And the love profusion
You make me feel
You make me know
And the love intention
You make me feel
You make me shine
You make me feel
You make me shine
You make me feel

I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin
I got you under my skin

And I know I can feel bad
When I get in a bad mood
And the world can look so sad
Only you make me feel good