La festa di Carlo e Camilla

Inviato da WildBoy il Lun, 02/14/2005 - 19:38

Ragazzi ma le tradizioni?
Nei due anni di vita del forum, ogni anno si è parlato di san valentino (2003, 2004) e quest' anno vogliamo saltare?
Però quest' anno non vi chiederò dei vostri festeggiamenti ma bensì vi parlerò dei festeggiamenti di una coppia di teneri piccioncini innamorati, Carlo e Camilla:

Che tristezza! Sembrano i miei nonni e ancora giocano a fare gli innamorati: si sono rintanati in una località segreta per festeggiare san valentino. Mi fa un po' di impressione immaginarli intenti a scambiarsi tenere effusioni. Comunque ad aprile si sposano... nonostante la chiesa anglicana non approvi. E pensare che Carlo aveva Diana:

Tra parentesi, niente e nessuno mi toglie il sospetto che Carlo non sia coinvolto con l' incidente stradale di Parigi.

Ora mi restano solo i matrimoni di Rania di Giordania e Letizia Ortiz, con cui fantasticare un matrimonio da sogno tra me e Pop Corn.

E sì, anch'io WB sono convinto che nell'"affare" Diana ci sia coinvolto anche lui, anzi forse dire coinvolto è poco, ma fatto stà che la bella Diana non c'è più e lui si "trastulla" (minchia che coraggio) la "cavalla" Camilla.
San Valentino quest'anno è passato nella più totale indifferenza per me e Big Tits davanti alla TV senza regalini, fiori o cioccolatini, comunque è passato ugualmente e l'anno prossimo si ripresenterà puntualmente.
Ciao King

Secondo me lei punta solo ai soldi, tanto è sicura che al primo risveglio dopo una notte "vicini-vicini", non appena un raggio di sole la illuminerà nel suo "splendore mattutino" lui farà un infarto. Preciso che neanche lui è sto "Adone" per cui magari fanno un infarto entrambi e si tolgono dai maroon .
King

Anch'io non credo che fosse oca, forse ingenua, era una persona semplice che viveva in un "mondo" che non è mai stato il suo e nell'ultimo periodo della sua vita aveva trovato il coraggio di "alzare la voce" e di vivere la vita secondo il suo modo di vedere le cose. Faceva molto beneficenza e mi piace credere che lo facesse senza secondi fini come invece fanno tanti altri. Trovo che negli ultimi anni era anche migliorata nell'aspetto fisico, era diventata una donna attraente e affascinante, cosa che non era al tempo del suo matrimonio. Inoltre se in Inghilterra e in tutto il mondo la ricordano ancora con affetto penso che qualcosa di buona nella sua vita lo abbia fatto, e che tutto il "fango" che hanno tentato di buttarle addosso dopo la morte non abbia oscurato la sua persona, anzi l'ha esaltata. Penso che se a morire fosse stato Carlo, il mondo non avrebbe pianto tanto.
Ciao King