Per i geometri e gli ingegneri di questo sito

Inviato da WildBoy il Ven, 08/01/2008 - 12:56

Ragazzi, ho un quesito per voi che vi occupate di progetti per tirare su le case.

Io sto realizzando per un'impresa che si occupa solo di coperture industriali un software per la creazione automatica di preventivi.
però la situazione è poco chiara e quando ci si basa solo sulle strette di mano prenderlo in quel posto è un attimo, io sto scrivendo linee di codice da un mese: non vorrei trovarmi alla fine con un software mostruoso (che ti fa perfino il caffè, scherzo) e se questo non lo vuole non riesco a piazzarlo sul mercato.

Provo spiegarvi in breve come è strutturato tutto il sistema:

Al momento della redazione del preventivo si può scegliere alcuni parametri discriminati che determinano il prezzo finale (zona sismica, ristruturazione, costruzione ex novo.. etc etc)
C'è la possibilità di inserire un'illustrazione grafica digitale che illustri il progetto, con tanto di misure metriche.
C'è la possibilità di inserire foto digitali che illustrino le aree su cui intervenire.
Una volta specificato il tipo di intervento lo si può abbinare a diverse tipologie di capitolato.
Esempio:
Tipo intervento: ristrutturazione rustico
Capitolato A: travi di legno
Capitolato B: travi in oro

totale preventivo:
Totale A: (Capitolato A x quantità richiesta) + parametri discriminanti
Totale B: (Capitolato B x quantità richiesta) + parametri discriminanti

Una volta conclusa la procedura viene creato automaticamente un comodo file PDF, facilemente archiviabile e modificabile (solo da chi l'ha creato, perchè protetto con crittografia) in un secondo momento.

La struttura gestisce il multilever user: ovvero le aree di intervento sono protette e in qualsiasi momento si può dicidere chi può fare cosa.

La domanda è: il software strutturato è correttamente per poterlo proporre poi anche agli studi tecnici, alle imprese edili e ai geometri free lance??? Ma soprattutto è un articolo che può interessare (commercialmente parlando) o se quello poi non lo vuole posso pure dire di aver buttato nel cesso mesi del mio tempo libero?

consigli e suggerimenti sono ben accetti

devo fare una rettifica: "l'ho tagliato" su quel cliente che fa solo tetti (perchè le variabili me le ha fornite lui) ma in realtà é valido per tutti quelli che si occupano di edilizia, perchè i capitolati non sono pre inseriti (ognuno ci mette i suoi dati in base alle proprie esigenze) e una volta inseriti sono tutti modificabili o eliminabili.

Ci sono già software specifici di questo genere? Costano un botto?

La cosa che rende particolare la mia creazione è che, volendo, il preventivo lo puoi realizzare direttamente in cantiere o casa del cliente, o sotto l'ombrellone (a patto che il cellulare prenda) perchè sfrutta un'interfaccia web.

Beh, fare un preventivo è molto + complicato di quello che si potrebbe dedurre leggendo il tuo intervento, ci sono una molteplicità di "voci" che intervengono e non sempre si ripetono schematicamente su interventi simili, soprattutto nelle ristrutturazioni o interventi sull'esistente in genere.
Credo che sia + semplice, invece, fare un preventivo per un "nuovo intervento", in quanto basta scegliere tipologia (che possono essere già classificate in varie possibilità di copertura) e inserire la superficie da coprire per ottenere l'importo, ma se io faccio un tipo di copertura, supponi in legno, non posso andare a proporre il mio software (con voci pre-caricate del legno) ad un prefabbricatore di coperture in metallo o c.a.p ........ è come se tu hai una lista di prodotti pre-caricati di insaccati e proponi il tuo software ad un venditore di formaggi, questi dovrà modificare tutte le voci e caricare le sue personalizzate, quindi l'editabilità è una cosa fondamentale.
Onestamente la vedo un pò difficile per la miriade di voci, ma di fondo il programma in se non sarebbe difficile, la parte complicata o meglio dire laboriosa, sarebbe la descrizione delle voci.
Per farla breve, se il tutto è ben curato, editabile, e semplice potresti anche trovare degli interessati (ma molto dipenderà dai costi, in quanto le aziende di solito han già software loro e per cambiarli devono vedere un vantaggio anche economico), ma se il software è "tagliato" sul tuo attuale cliente la vedo dura estenderlo ad altre categorie, quindi chiarisciti prima per evitare perdite di tempo.

King

OK, comunque non si tratta di qualcosa di nuovo.
I programmi che ti ho elencato si possono anche scaricare in versione demo, se vuoi vedere cosa fanno.
In particolare primus credo anche sia gratuito nella versione base.

@king:
al momento sto ancora sviluppando: non so se proteggerrò il codice e come lo proteggerò, nel momento in cui avrò una demo completa ci penserò. potrebbe anche essere che trattandosi di una piattaforma web con qualche centinaia di euro ti compri l'accesso alla piattaforma e quindi il codice sorgente resta in mano a me e basta.

@lovaz:
l'esigenza di creare questa software è nata come bisogno di evoluzione, un ufficio in cui i preventivi venivano fatti partendo da modelli di documenti word preparati in precedenza. Quindi capisci bene che è qualcosa di più di uno sviluppo di base.
Però l'ho concepita in maniera "scalare" quindi è facilmente integrabile con funzioni più avanzate.
l'intera applicazione è codificata in PHP (un sottoderivato di C) e si appoggia ad un database mySQL.
in realtà una sezione "matematica" non esiste perchè tutte le operazioni vengo gestite egregiamente dalle funzioni native dei de interpreti.
mentre ho dovuto ricorrere a molte librerie esterne per la parte dell'elaborazione grafica e dei file PDF.

Programmi così ce ne sono tanti:
Trattano altri argomenti ma la struttura è simile:

in ufficio abbiamo: Easypro della 888: http://www.edilio.it/nqcontent/include/edilio/AreaStrumenti/CategoriaStrumenti/scheda_prodotto.cfm?codprod=1830
ma ci siamo trovati male, forse potresti crearci qualcosa ad hoc...
ne parliamo in privato.
Per i computi metrici c'è:
Computi & contabilità: della Italsoft (abbiamo anche questo)
Primus della Acca (il più diffuso penso)

Con quello che hai descritto,
puoi forse fare fortuna con ditte della zona, che usano ancora la carta e penna e che vedendo una tua presentazione decidono di modernizzarsi, soprattutto perchè se abiti in zona, si sentono rassicurati sul fatto della risoluzione di problemi, a differenza di una software house di Milano per esempio.
Gli studi tecnici non credo possa interessare.

Non voglio sminuire il tuo lavoro,
però mi sembra che quello che hai descritto sia divisibile in 2 parti:
una informatica: salvataggio, stampa, archiviazione, crittografia, inserimento di foto, gestione multilever.
una matematica: prezzo x quantità x fattori (di aumento o di riduz.) = preventivo.

La parte matematica è sostituibile da un foglio Excel, a meno che non ci sia un database che non ho colto...

Se è "libero" allora hai + chance di venderlo ad altri, si software ce ne sono molti di vari costi, noi in ufficio ne abbiamo uno da tanti anni, che con pazienza ci siamo personalizzato. Il costo non lo ricordo (avrà almeno una decina di anni) ma se ne trovano da poche centinaia di euro a migliaia.
Cosa importante, utilizzi una chiave? Il nostro ha una chiave da installare sulla porta parallela altrimenti gira in versione demo (si fa tutto tranne le stampe).

King