A COSA SERVE LA TV

Inviato da lovaz il Ven, 12/30/2005 - 18:05

Oggi su TG2 è andato in onda un servizio che merita una menzione di onore per l'importanza dei temi trattati e delle informazioni che vengono date agli italiani.
Mentre sta avvenendo un cambio epocale al vertice della banca d'Italia, mentre si approvano gli ultimi emendamenti alla finanziaria, mentre le famiglie non ce la fanno più ad arrivare alla fine del mese, mentre i nostri soldi in banca vengono rapinati da Fiorani e compagnia...
...il TG2 spiega i danni fisici che si possono subire a causa dei tappi degli spumanti che colpiscono le persone. Un eminente professore universitario in camice bianco ha illustrato i danni al bulbo oculare causati dal tappo dello spumante mal direzionato durante il botto.
Al nostro occhio, è stato spiegato, serve un ventesimo di secondo per chiudere la palpebra.
Da buon ingegnere devo far notare tuttavia, che non comunicando alla gente la velocità del tappo, non sarà possibile per l'italiano medio calcolare la distanza di sicurezza.
L'inquadratura del tappo abilmente animato e appoggiato sopra una stampa della sezione anatomica dell'occhio, ha fatto capire che la cosa può arrecare danni.
Ma il TG ha superato l'informazione e ha fatto anche formazione, spiegando che si deve tenere la bottiglia a 45 gradi verso il soffitto, tenere un dito sul tappo per evitare che possa partire inavvertitamente.

OCCHIO ALLO SPUMANTE!
Finalmente un TG che informa la gente sui rischi della vita. Infatti è pieno il mondo di gente con la cornea "spappolata" da un tappo di spumante. Scherzi a parte anche uno zio di big tits, tempo fa, ha rischiato gravi conseguenze per l'apertura accidentale dello spumante, il tappo non l'ha colpito in pieno, ma poteva andare peggio.
Penso che sia giusto dare ANCHE queste informazioni, a patto che non si riempiano i tg di previsioni del tempo e regole sul modo corretto ti stappare lo spumante o ti tagliare il panettone.

King

Serve anche ad avvisarti che durante le festività hai SICURAMENTE mangiato più del dovuto e quindi ti DEVI IMMEDIATAMENTE iscrivere alla tua palestra più vicina per prepararti alla prova bikini.

King

Beh, serve anche a dire: Freddo Polare a -2 gradi in pieno inverno e caldo Killer a 35 gradi in agosto...

oppure per le previsioni del tempo fatte a mezzogiorno per la sera dicendo sempre "Variabile" oltrettutto.

... e poi è indispensabile per sapere cosa succede ai cani rognosi...
scusate ma quella dei cani in tv trattati come cristiani non l'ho mai mandata giu.

Citazione:
Beh, serve anche a dire: Freddo Polare a -2 gradi in pieno inverno e caldo Killer a 35 gradi in agosto...

oppure per le previsioni del tempo fatte a mezzogiorno per la sera dicendo sempre "Variabile" oltrettutto.

... e poi è indispensabile per sapere cosa succede ai cani rognosi...
scusate ma quella dei cani in tv trattati come cristiani non l'ho mai mandata giu.

Originariamente inviato da lovaz

Bhe sul freddo/caldo e le previsioni concordo, ormai i tg vantano più di un collegamento con un "ESPERTO" per le previsioni meteo, e pensare che una volta il buon Bernacca non era nemmeno considerato, adesso invece Giuliacci è famoso quanto le veline di striscia.

Mentre per i cani NON SONO daccordo, chi maltratta gli animali deve essere perseguito per legge quanto un qualsiasi altro delinquente.

King

Citazione:
... e poi è indispensabile per sapere cosa succede ai cani rognosi... scusate ma quella dei cani in tv trattati come cristiani non l'ho mai mandata giu.

Originariamente inviato da lovaz

Qui non si tratta di lasciare impuniti chi maltratta i cani: lovaz dice una cosa che condivido. Mandare in onda un servizio strappalacrime di due minuti che mostra cucciolotti tenerosi abbandonati non serve ad un ca22o se non ad alzare gli ascolti. Studio Aperto docet. Ma dimenticavo... studio aperto non è un tiggì!

Fermo restando che chi maltratta gli animali deve pagare: animali matrattati non dovrebbero costituire una notizia da telegiornale, come non dovrebbe costituire notizia cani che mordono uomini o pit bull che uccidono uomini. E' nella natura dei cani mordere: se qualcuno ci resta dovremmo sorprenderci?

Mi ha mandato fuori strada il termine "rognosi", in quanto l'avevo inteso in senso dispregiativo. Allora sono pienamente daccordo con voi , anche sul fatto che studio aperto non sia un tg (anche se il tg4 non è da meglio)
Le notizie di coloro che vengono "azzannati" da cani, fanno molto odience e creano allarmismo ingiustificato nella gente, infatti non si va mai ad approfondire sul "come" e "perchè" il cane ha reagito in quel modo. Io dico semplicemente che il cane agisce per istinto, non premedita una imboscata al primo malcapitato e spesso morde senza rendersene conto durante quello che lui ritiene un gioco. Poi possono esserci dei cani che improvvisamente "impazziscono" e si comportano come non hanno mai fatto, ma allora che dire di madri che "buttano" i neonati nei cassonetti? o mariti che uccidono le mogli o figli? Penso che si debba aver più paura del prossimo che dei cani!

King

Citazione:
animali maltrattati non dovrebbero costituire una notizia da telegiornale

Originariamente inviato da WildBoy

Ripensandoci, però, la notizia di animali maltrattati è comunque degna di attenzione, questo è quello per cui si batte la lav. Quello che non approvo sono i servizi di mezzora sulle mostre di cani e gatti, le visite al canile senza apparente motivo, servizi sulle malattie (con distinzione tra quelle fisiche e quelle mentali) degli animali da compagnia. Non servono un ca22o come i servizi sulla lecciso e sulle belle da calendario.

Citazione:
...Non servono un ca22o come i servizi sulla lecciso e sulle belle da calendario.

Originariamente inviato da WildBoy

Se dovessi fare una classifica di utilità, ....... lascerei comunque per ultima le lecciso ......... anzi ...... dimentichiamola proprio!

King

E' sbagliato maltrattare gli animali, io non posseggo animali da compagnia, ma solo animali da macello: polli faraone conigli...
Non mi sognerei mai di spendere 50 euro per curare un animale ammalato per motivi naturali, è contro natura, è un insulto a chi non ha il pane per sfamarsi....

Citazione:
..... Non mi sognerei mai di spendere 50 euro per curare un animale ammalato per motivi naturali, è contro natura, è un insulto a chi non ha il pane per sfamarsi....

Originariamente inviato da lovaz

Non credo sia giusto. Mi spiace ma su questi argomenti non mi trovo proprio dacccordo con te, Lovaz. Come hai detto tu si tratta di animali da "compagnia", e ci sono molte persone sole o anziane (o entrambe le cose) che come unico "amico" hanno un animale domestico, e trovo "normale" che se il loro "amico" si ammala facciano di tutto per poterlo far guarire, e ti assicuro che magari si tolgono il pane di bocca loro per curarli, così come per mantenerli infatti non dimentichiamoci che sono comunque una spesa e obbligano a sacrifici. Per cui uno potrebbe dire: perchè spendi tutti sti soldi per il tuo cane/gatto/criceto/ecc. se non hai di che tirare avanti?
Risposta: senza di lui non tirerei avanti lo stesso .......... la solitudine è una gran brutta cosa, e nelle grosse città è ancora più accentuata.

King

Ps : non potevi usare un altro termine per i "tuoi" animali? proprio ...... da macello? Sembri un Kyller

Proprio ieri (edizione delle 12:30) su studio aperto hanno mandato in onda un servizio che parlava dei cani e gatti sovrappeso e delle pasticcerie che creano solo cibi e dolci per i cani. Se avessi avuto Mario Giordano a portata di mano lo avrei gonfiato come una zampogna, da parte di quel miliardo e passa di persone condannate alla poverta' estrema.
Non sto qui a sindacare se curare un cane o meno sia esecrabile come uno spreco, anche perchè di molti sprechi me ne dovrei vergognare come un ladro anche io. Un esempio: con quello che spendo di telefono mensilmente, tra fisso e cell, sicuramente pagherei gli stipendi di tutti gli insegnanti dela città di Proprià, nello stato del Sergipe.
La cosa spregevole è pubblicizzare così candidamente lo spreco in televisione.

Niente Scuse

Inutile continuare a ripetere che servizi del genere sono inutili e offensivi, così come tutto "studio aperto", ma sul curare, nutrire e coccolare la propria "bestiola" non sento ragioni, ognuno è libero di spendere il SUO denaro come meglio crede, basta che sia denaro guadagnato onestamente.
King