Bimba prematura

Inviato da King Of Bagher il Mar, 02/20/2007 - 10:10

Usa/ Dimessa la neonata più prematura al mondo: partorita dopo appena 21 settimane di gestazione Martedí 20.02.2007 09:43

Nascere ad appena 21 settimane di gestazione e sopravvivere. Ecco come Amillia Sonja Taylor, una bimba americana, potrà essere un giorno fiera di sé: è la neonata più prematura della storia della medicina. Sarà dimessa da un ospedale della Florida, il Baptist Children's Hospital. Amillia è nata con un taglio cesareo dopo appena ventuno settimane e sei giorni trascorsi nell'utero materno, contro le 37-40 richieste da una gravidanza normale. Un conteggio a prova di errore, visto che è stata concepita in vitro dai genitori Eddie e Sonja Taylor, che ha del prodigioso.

Molti manuali di pediatria danno infatti vicine allo zero le possibilità di sopravvivere a un parto al di sotto delle 23 settimane di gestazione. Al momento della nascita, lo scorso 24 ottobre, la bimba pesava poco più di 280 grammi ed era lunga circa 25 centimetri. Un corpicino grande più o meno come una bambola "Barbie" che ha fatto temere il peggio ai medici dell'ospedale dove è stata tenuta a lungo in incubatrice. "Non eravamo affatto ottimisti, ma ci ha smentiti tutti", ha commentato il dottor William Smalling. Al momento del parto Amillia presentava infatti problema respiratori, una piccola emorragia cerebrale e disturbi digestivi.

Difficoltà che avendo superato i primi delicati mesi non dovrebbero però creare complicazioni pericolose sul lungo periodo. La neonata, che nel frattempo è cresciuta fino a misurare quasi 65 centimetri per due chilogrammi di peso, nei prossimi giorni dovrà continuare a prendere dell'ossigeno e il suo apparato respiratorio sarà tenuto costantemente sotto controllo, ma potrà essere nutrita normalmente, con il biberon.

align="center">

Bhè, cosa dire se non che la medicina ha fatto passi da gigante, mi auguro solo che non debba portare i segni a vita della sua "prematurità" ma che possa vivere una vita "normale". IN BOCCA AL LUPO.

King

Ieri sera al TG ho visto la bimba di cui parli. Quando è nata aveva i piedini lunghi come una falangina. Ha fatto impressione e nello stesso tempo tenerezza. Dobbiamo riflettere su quanto è grande la forza di vivere.
Purtroppo se da una parte una bimba di 21 settimane ha lottato per vivere, riuscendoci alla grande, dall'altra un bimbo di un anno perde la vita per scelta altrui. Sono argomenti che dovrebbero far riflettere ogniuno di noi.

DELY ha scritto: Purtroppo se da una parte una bimba di 21 settimane ha lottato per vivere, riuscendoci alla grande, dall'altra un bimbo di un anno perde la vita per scelta altrui. Sono argomenti che dovrebbero far riflettere ogniuno di noi.
align="center">

Purtroppo la cronaca è piena di "fattacci" del genere, e riportarli tutti sarebbe una faticaccia, così mi limito a riportare le buone notizie.

King